I personaggi

Romeo

Figlio unico dei Montecchi, capriccioso e spensierato; innamorandosi di Giulietta accenderà nuova acredine tra la sua famiglia e i Capuleti. Morte chiama morte l’omicidio di Mercuzio, la fine a fil di spada di Tebaldo e il suicidio dei due innamorati saranno l’epilogo tragico di un odio stolto e cieco.

Giulietta

Figlia adorata ed erede dei Capuleti, destinata dal padre ad un matrimonio combinato con Paride, si innamora perdutamente di Romeo Montecchi, al punto di darsi la morte per sottrarsi ad una vita senza lui.

Benvolio

Amico fraterno di Romeo, suo compagno dell’età spensierata, è colui a cui il fato destinerà di portare la notizia della morte di Giulietta all’amico in esilio.

Mercuzio

Migliore amico di Romeo, imprevedibile e provocatore, è la voce dei più profondi pensieri e l’esternazione delle emozioni senza il filtro della ragione. Mercuzio è il sogno. Troverà la morte per salvare l’onore di Romeo.

Tebaldo

Nipote orfano, cresciuto dal conte Capuleti nell’odio e nel rancore verso i Montecchi, nemici della sua famiglia, segretamente innamorato della cugina, ucciderà in duello Mercuzio e cadrà trafitto dalla lama di Romeo.

La Nutrice

Dolce, materna, protettiva ed entusiasta dei primi e teneri slanci amorosi di Giulietta. Per amore di lei, all’oscuro della famiglia Capuleti, la nutrice asseconda la sua protetta ad incontrare Romeo.

Frate Lorenzo

Confidente spirituale di Romeo, il frate per il bene dei due giovani e delle rispettive famiglie, celebra in segreto le loro nozze e si rende complice del tragico epilogo per cui perde la fede in Dio.

Lady Capuleti

Donna rassegnata ad un presente senza amore, disincantata e perseguitata dalla colpa del tradimento e della corruzione, spinge Giulietta a sposare Paride senza amore. Odia l’odio verso i Montecchi.

Il Conte Capuleti

Uomo duro e autoritario, la sua unica debolezza è l’amore possessivo per sua figlia Giulietta, che vuole dare in sposa al conte Paride. L’idea che la figlia si accompagni con un Montecchi gli farà perdere la ragione.

Lady Montecchi

Madre di un unico figlio maschio, con orgoglio e ammirazione osserva le gesta di Romeo. Come Lady Capuleti, ella detesta l’odio che dilania le due famiglie ma non può farne a meno.

Il Principe

Assoluto potere di Verona, esiliando Romeo a Mantova, cerca di ristabilire la calma nella sua città dilaniata dalla faida tra le due casate.


Fatal error: Call to undefined function wp_json_encode() in /web/htdocs/www.romeoegiulietta.it/home/wp-content/plugins/italy-cookie-choices/italy-cookie-choices.php on line 1448